martedì 27 novembre 2012

Esistono le fate?


Fata realizzata con colla, 
forbici, cartoncino colorato 
e carta velina (per le ali) 
e...tanta...tanta  pazienza!!
Mentre realizzavo questa fata da appendere alla finestra della veranda pensavo al Piccolo Popolo... e ho iniziato a rileggere brani tratti da "Fairies. Real Encounters with Little People" un libro molto suggestivo che da diversi anni ha un posto speciale nella mia libreria...
Il testo è ricco di testimonianze di incontri con le Fate...
Nel Suffolk, un uomo tornando a casa in una notte di luna nel 1842 s'imbattè in un gruppo di fate. Ecco il suo racconto:

English Countryside
(from Pinterest)
"Saranno state una dozzina. La più alta non superava il metro e le più piccole avevano la statura delle bambole. I loro abiti brillavano di lustrini, come le ragazze degli spettacoli alle fiere. Si muovevano in cerchio tenendosi  per mano, senza emettere alcun rumore. Sembravano leggere ed eteree prive di sostanza corporea. Continuai a camminare dicendo a me stesso: 'Dio abbi pietà di me', ma ero certo che quelle creature fossero delle fate anche perché essendo solo sul sentiero che attraversava il campo, le vedevo con estrema chiarezza. Quando oltrepassai la siepe mi voltai ancora a guardarle; erano sempre lì e continuavano a muoversi in circolo. (...)

Tratto da "Fairies. Real Encounters with Little People" by Janet Bord, 1997.







Io ci credo e voi? :)


1 commento:

  1. E' un racconto dolcissimo...se esistessero veramente ne sarei felice! buona girnata!

    RispondiElimina